6 marzo 2013

Vellutata Piselli Patate & Porri



Siamo a marzo ma a guardare fuori dalla finestra oggi sembrerebbe una tipica giornata grigia di novembre con pioggia nebbia. E' tanta la voglia di sole, di cielo azzurro, di alberi in fiore e di tempo passato all'aria aperta ma viste le previsioni dovremo aspettare quindi la cosa migliore è quella di coccolarsi ancora un po' con qualche zuppa calda e profumata.
Volevo preparare un piatto leggero ma corroborante ma quando si ha in casa un bambino devi prendere in considerazione i suoi gusti a meno che non si abbia la voglia di preparare cose diverse. Dopo una rapida consultazione del frigo ho visto che avevo patate e porri così mi è tornata in mente la Leek and Potato Soup mangiata in un pub di Galway, in quella occasione mio figlio aveva ripulito la ciotolina e fatto anche la poco anglosassone scarpetta con delle fettine di pane bianco morbido spalmato con un velo di burro.


Non ho le quantità di verdure usate, ho fatto tutto molto ad occhio, e forse è proprio questo il bello di queste ricette "tutto in pentola", considerate che noi in casa siamo in tre; alla ricetta più o meno originale ho aggiunto dei piselli.

Se volte ricrearla  iniziate mettendo dell'olio di oliva in una pentola, unite mezzo porro tagliato sottilmente e fate imbiondire, unite tre patate medie tagliate a tocchetti piccoli e 350 g circa di piselli surgelati, fate insaporire e poi coprite  con abbondante brodo vegetale veloce preparato con il dado ( senza glutammato e bio sarebbe meglio) , fate sobbollire il tutto una mezz'ora allungando ancora con brodo se fosse necessario. Quando le patate ed i piselli sono morbidi regolate di sale e frullate il tutto con un il frullatore ad immersione direttamente in pentola.

Servite nelle ciotoline con del porro tagliato sottile e dorato in poco olio e dadini di pane bagnati con olio e saltati in padella antiaderente.



Nessun commento:

Posta un commento