1 ottobre 2013

Spaghetti del Pescatore


Una ricetta veloce veloce come il mio passaggio sul blog che ultimamente ho trascurato e non poco ma per impegni vari il tempo di pasticciare, fotografare, editare, scrivere e pubblicare manca. Spero che con l'arrivo del freddo ed il maggior tempo passato in casa arriverà anche la possibilità di sperimentare magari solo una parte delle tante ricette che in questa pausa ho raccolto...ricette trovate sul web, ricette scritte, ricette raccontante dalle tante persone con le quali sono stata a contatto ultimamente.

Nell'attesa di riordinare il tutto godetevi questi spaghetti raccontati da un signore che per tanti anni ha fatto il pescatore, è una ricetta semplicissima che può sembrare banale ma se fatta con i giusti trucchetti si rivelerà un piatto dal profumo di mare sorprendente...e in più è anche low cost!



Spaghetti del Pescatore perchè questi sono gli spaghetti che i pescatori con tre ingredienti in barca si preparavano durante le uscite in mare...

Per 4 persone vi serviranno:

10 canocchie ( nelle marche chiamate panocchie ma non chiedetemi il perchè)
1 barattolo di polpa di pomodoro
vino bianco
aglio 
prezzemolo 
olio
sale
e ovviamente spaghetti!!!

Sciacquate le canocchie sotto l'acqua e con le forbici tagliate le zampette che hanno sotto, prendete 6 delle dieci canocchie , tagliate la testa e la coda , poi tagliate la parte centrale della polpa in tre parti, le altra 4 lasciatele intere, vi serviranno in un secondo momento.

Su una padella versate l'olio e l'aglio ( io ho usato 2 spicchi), una volta caldo unite le teste e le code delle canocchie che farete tostare schiacciando con un cucchiaio per farne uscire il contenuto. Una volta tostati sfumati con il vino bianco e appena la parte alcolica sarà evaporata togliete teste, code e aglio.

Aggiungete la polpa di pomodoro e qualche cucchiaio di acqua calda, non appena arriva il bollore unite le parti polpose delle canocchie tagliate e le canocchie intere. Fate sobbollire circa 15 minuti aggiustando di sale. 

Scolate gli spaghetti e saltateli nella pentola con il sugo, servite con abbondante prezzemolo fresco....poi venitemi a dire cosa vi siete mangiati!!!


Nessun commento:

Posta un commento