31 ottobre 2013

Zuppa di Lenticchie e Frutti di Mare



Per tutto il mondo oggi è Halloween ma una volta per noi Italiani era semplicemente la vigilia dei due giorni dedicati alla commemorazione di Santi e Defunti poi sono arrivati i cugini a stelle e strisce e questa festa che non ha niente a che fare con noi ( ma neanche con loro visto che è di origine Irlandese) ha preso il sopravvento. Purtroppo ci facciamo influenzare parecchio da tutto quello che arriva da oltre oceano, tutto quello che viene da lì è "cool", per carità ci sono stata negli Usa e ci tornerei , a casa anche io ho la mia Jack O' Lantern però amo la tradizione quindi come da tradizione dalla mia famiglia il 31 ottobre è giorno di vigilia quindi si mangia di magro....legumi e pesce...un signor magro lo definirei!


Ho provato l'abbinamento legumi e pesce al matrimonio di due miei cari amici, era una zuppa di fagioli e gamberi, sembrava una cosa così strana, mai provata prima ( ma avevo appena 21 anni sigh) e invece è stato un colpo di fulmine quindi me ne sono inventata una io e modestamente è stato un successo!

Sporcherete un po' di pentole ma ne varrà la pena...

Per 4 persone circa:

200 g di lenticchie secche oppure 2 barattoli di quelle già lessate
1 barattoli di polpa di pomodoro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
300 g di vongole fresche
1 seppia
1 bicchiere di acqua
mezza cipolla
vino bianco
aglio
olio

Se usate le lenticchie secche mettetele a bagno la sera prima poi la mattina sciacquatele e mettetele a bollire partendo da acqua fredda senza sale, una volta cotte scolatele e mettete da parte.

Mettete a bagno qualche ora le vongole in acqua salata, servirà a farle spurgare bene, sciacquate la seppia e tagliatela a listarelle di 1/2 cm circa.

Fate aprire le vongole in una padella larga nella quale avrete messo olio e un paio di spicchi di aglio, quando l'olio è caldo buttate le vongole scolate e sciacquate, uan bella spruzzata di vino bianco e coprite subito con il coperchio. Una volta che saranno tutte aperte trasferitele in una ciotola,eliminate l'aglio e sgusciatene circa 2/3, quelle con il guscio vi serviranno come decorazione. Filtrate il liquido delle vongole e mettete da parte.

Nella padella usata per aprire le vongole versate ancora olio e altri due spicchi di aglio, una volta caldo fate saltare qualche minuto la seppia che deve solo scottare quindi 5 minuti basteranno.

Adesso prendete una pentola larga ma dal bordo alto, un filo di olio e la cipolla tritata finemente, fate imbiondire leggermente, unite le lenticchie, fatele insaporire, unite la polpa ed il concentrato di pomodoro e l'acqua ( oppure del brodo caldo vegetale o meglio di pesce ma le cose si complicherebbero ancora). 
Fate andare il pomodoro a fuoco medio dieci minuti circa poi versate il liquido filtrato delle vongole e  le seppie e fate proseguire la cottura altri  quindici minuti circa, se dovesse asciugarsi troppo aiutatevi con acqua calda o brodo.

Una volta che il liquido della zuppa diventerà corposo spegnete il fuoco ed unite le vongole sgusciate insieme ad un po' di prezzemolo tritato.
Decorate con le vongole che hanno ancora il guscio ed i ciuffetti di seppia, servite con del buon pane leggermente tostato.



Nessun commento:

Posta un commento