20 giugno 2013

Biove con lievito madre... buona la prima!!!


La mia sperimentazione  continua, il lievito madre se ti prende diventa una droga, si va per tentativi ovviamente, leggendo qua e là sto finalmente capendo il perchè la panificazione viene definita "arte bianca". Fare il pane non significa solo mescolare acqua farina e lievito ed aspettare, ci sono regole da rispettare in fase di impasto, tempi di riposo assolutamente necessari poi pieghe, stagli, pirlature, una giungla di termini nuovi che un po' spaventano al primo impatto ma basta  curiosare su internet per scoprire che in realtà si tratta di gesti semplici ma fondamentali nella riuscita di un buon pane ( o lievitato in genere).

6 giugno 2013

Tagliata di Tonno Rucola & Pomodorini



Di tanto in tanto quanto in pescheria trovo il tonno fresco non posso fare a meno di prenderlo. Oltre alle eccellenti caratteristiche nutrizionali per il quale è rinomato ( ricco di ferro, proteine ad altro valore biologico, ricco di grassi "buoni" ecc ecc) è soprattutto buono, veloce da cucinare e facile da rifilare ai bambini, il mio ogni volta è convinto di mangiare carne e non pesce; ho tentato di spiegargli che stava mangiando tonno ma prontamente ha risposto che non era vero perchè non era nella scatoletta...va beh pazienza crescendo capirà!
La ricetta che ho utilizzato l'ho presa in prestito da un nostro amico titolare di una gastronomia che ce l'ha fatto assaggiare qualche estate fa più o meno cotto così, niente di complicato ma il figurone è assicurato.

Per 3 persone vi serviranno:

  •  3 bistecche di tonno alte circa 2 cm 
  • 500 g di pomodorini 
  • rucola
  • 1 spicchio di aglio 
  • olio

Mettete una bistecchiera sui fornelli e fatela scaldare bene bene bene, ungete le bistecche di tonno e mettetele sulla bistecchiera facendole cuocere per un minuto, massimo un minuto e mezzo per lato, è importante che l'interno rimanga rosato altrimenti risulterà stoppaccioso.

Chiudete le bistecche in carta stagnola in modo che i succhi si redistribuiscano e nel frattempo preparate i pomodorini.

In una pentola mettete due cucchiai di olio e lo spicchio di aglio, scaldate e buttate i pomodorini tagliati a metà, saltateli velocemente in modo che perdano poca acqua di vegetazione e non si disfino ( non dovete ottenere un sugo), regolate di sale , fate andare ancora un minuto poi raccogliete i pomodorini e metteteli da parte al caldo lasciando nella pentola il fondo di cottura che si sarà creato.

Tagliate le bistecche di tonno a listarelle o a cubotti e ripassateli molto velocemente nel fondo di cottura dei pomodorini ( l'interno del tonno deve comunque rimanere un po' rosato).

Servite con la rucola e i pomodorini.