8 aprile 2014

Vegan Gyros




Giorni fa su Marcopolo mi capita di vedere un reportage dalla Grecia allora mi tornano in mente alcune vacanze trascorse lì, mi tornano in mente i luoghi , i colori ed i profumi e oltre alla voglia di mare cristallino spiaggia e sole mi viene anche una voglia matta di Gyros.

Il Gyros è lo street food più famoso della Grecia, cugino dei Kebab che ormai spopolano anche in Italia, il più buono l'ho mangiato in un piccolo locale quasi nascosto sull'Isola di Lefkada ormai più di dieci anni fa....sarà forse l'ora di tornarci????

Visto che in casa stiamo cercando di cambiare verso delle abitudini di vita più salutari ho pensato di esorcizzare questa bontà libidinosa evitando di usare grassi animali così ho pensato di sostituire la carne con del seitan per la salsina ho usato yogurt di soia naturale (senza aromi o zucchero).

Risultato??? Da leccarsi i baffi!!!!!

Per il Gyros

120 g di seitan (io  ho preso quello tipo alla piastra)
pepe
paprica
sale
olio

Per la salsa
4 cucchiai di yogurt di soia al naturale non zuccherato
1/4 di spicchio di aglio
1/2 cucchiaino di aceto
1 fettina di cetriolo
prezzemolo

pomodoro rosso
insalata
cipolla 

e ovviamente il pane Pita ( la ricetta potrete trovarla QUI )



E' semplicissimo: tagliare il seitan a fettine abbastanza sottili cercando di fare dei tagli obliqui come si fa quando si scaloppa la carne o si sfiletta il pesce, disporre le fette su una placca da forno e insaporire con sale pepe paprika e un filo di olio ( per i bambini piano con le spezie!)
Passate nel forno caldo a 200° per 5 minuti , il seitan non deve assolutamente seccare.


Preparate la salsa frullando tutto insieme tranne il prezzemolo che va aggiunto per ultimo tagliato a coltello, io l'ho fatta un po' in base alle mie papille poi regolate voi a seconda se i vostri gusti sono più o meno strong.

Ora non vi rimane altro che preparare il panino partendo da una pita tiepida, insalata, due o tre fette di pomodoro, il seitan , se piace della cipolla fresca tagliata sottile e una bella cucchiaiata di salsa allo yogurt.

Arrotolate e godete!



Certo il massimo sarebbe gustarlo davanti a questo panorama, all'ombra con la brezza marina che ti accarezza ed un bel birrone ghiacciato....

Lefkada - Immagine presa dal web

Nessun commento:

Posta un commento