15 ottobre 2014

Crostata Brownies




Ripartiamo in dolcezza con una bellissima ricetta di Luca Montersino!!
Sono passati quasi 4 mesi dall'ultimo post ed è proprio ora di riaprire le finestre, togliere le ragnatele e riaccendere i fornelli. Questo periodo è volato e vuoi per il lavoro , vuoi per le vacanze, vuoi per il fatto che ho perso tutte le ricette che avevo salvato su una chiavetta ( sigh) i fornelli virtuali sono rimasti spesso spenti anche se le chiacchiere non si sono mai fermate.



Questo dolce l'ho preparato per un pranzo a casa di amici ( ecco perchè manca la foto della fetta), ottimo e semplice nella sua preparazione, gli ingredienti non sono molti e quello che mi ha spinto a prepararla è stato il fatto che fosse priva di burro e latticini, ultimamente ho una certa attrazione verso le ricette "senza".

Beh il fatto che fosse del Maestro era una garanzia già prima di infornare!

CROSTATA BROWNIES

Per la frolla all'olio (dose per uno stampo diametro 22):

190 g di farina di farro bianca
95 g di zucchero di canna
25 g di olio extra vergine
25 g di olio di semi ( io ho usato girasole)
45 g di acqua + 1 cucchiaio
5 g di lievito in polvere

Per il ripieno brownies:
75 g di cioccolato fondente al 70%
25 g di olio extra vergine
25 g di olio di riso ( io ho usato girasole)
25 g di burro di cacao
135 g di uova
125 g di zucchero di canna
70 g di noci tritate grossolanamente
30 g di gocce di cioccolato
25 g di farina di farro
1 pizzico di sale

Marmellata di arance

Per finire:

1 arancia pelata a vivo + scorzette
50 g di cioccolato al 50%
qualche gheriglio di noce

Per la frolla:
sciogliere lo zucchero nell' acqua , unire l'olio di oliva e quello di semi ( io girasole) , unire la farina e lavorare tutto pochi minuti fino a quando non si ottiene un composto sodo.
Far riposare in frigo per almeno due ore, nel mio caso l'ho preparata direttamente la sera prima.
Poco prima di utilizzare la frolla metterla nella ciotola della planetaria con un cucchiaio di acqua e far impastare con il gancio K un paio di minuti.
Stendere nello spessore di 3-4 mm e rivestire la tortiera rifilando i bordi e bucherellando il fondo.

Per il ripieno Brownies:
scigliere il cioccolato a bagno maria insieme al burro di cacao ( ormai facilmente reperibile nei negozi di alimentazione biologica) , una volta sciolto unire l'olio di girasole e l'olio di riso ( io sempre di girasole).
In una ciotola a parte mescolare velocemente  le uova con lo zucchero senza montare, unire il cioccolato sciolto,la farina e per ultime le noci tritate e le gocce di cioccolato.

Adesso è tutto pronto per assemblare la crostata:



distribuire sul fondo della frolla due cucchiai di marmellata di arance, coprire con il ripieno brownies ed infornare a 170° per circa 40'.
Alla prova stecchino è normale che rimanga un po' umido.

Preparare la cialda di cioccolato per la guarnizione sciogliendo il cioccolato fondente a 50°, rovesciarlo su un piano freddo e spatolarlo velocemente fino a portarlo ad una temperatura di 31°, spalmare il cioccolato temperato sul retro di una teglia di metallo tenuta in freezer qualche minuto e non appena inizia a solidificare raschiarlo con un tarocco...dovreste ottenere una cialda modellabile....a me si è sgretolato tutto ma con il cioccolato sono una schiappa quindi per la serie ritenta sarai più fortunato riproverò ...

Una volta fredda coprire con gelatina trasparente ( Montersino sostiene infatti che i prodotti da forno con un tocco di gelatina risultano più eleganti...ed ha ragione!), spolverare la cialda di cioccolato con del cacao amaro e posizionarla nel centro, guarnire con spicchi di arancia pelati a vivo, noci e scorzetta di arancia tagliata sottilmente.

2 commenti:

  1. Silvia, che dire...è una meraviglia!!! E' davvero una delle crostate più belle che abbia mai visto!!! Bravissima...Un caro saluto, Mary

    RispondiElimina
  2. bentornata!!!! buonissima ricetta!

    RispondiElimina