24 aprile 2014

TiraCheeseSù...un po' Cheesecake un po' Tiramisù


Uova da smaltire? Voglia di un dolce delicato al caffè con un tocco di cioccolato? Ecco, avete trovato quello che stavate cercando!
Io l'ho preparato per il compleanno del mio maritozzolo che ogni anno puntualmente alla domanda "che dolce vorresti per il tuo compleanno?" risponde :"il tiramisù" e io ogni volta cerco di trovare un modo per riproporne il gusto ma non nella classica versione.
Questa volta sono andata a cercare ispirazione nel famosissimo blog di Imma, pieno zeppo di dolci buonissimi,  naviga naviga mi imbatto nel suo Cheesecake al caffè e cioccolato ed è stato amore a prima vista!

15 aprile 2014

Pizza di Formaggio con biga



Nelle Marche non c'è Pasqua senza la Pizza di Formaggio, da tradizione mangiata a colazione con salame tipo fabriano o ciauscolo  ed altri affettati vari locali.
Negli anni ho sperimentato diverse ricette, in giro che ne sono tante, ogni famiglia usa farla a suo modo anche se in genere poi si somigliano un po' tutte, lo scorso anno avevo provato QUESTA fatta seguendo la ricetta di Fiorella, la mamma di un mio carissimo amico.
Quest'anno avevo voglia di qualcosa che prevedesse una lievitazione più lenta, volevo qualcosa di più soffice, quasi scioglievole, che somigliasse per consistenza quasi ad un panettone .....perchè in fondo la chiamiamo pizza ma in realtà è un panettone salato al formaggio...
Comunque gira gira tra i blog "made in Marche" che seguo e trovo tre ricette bellissime, quella di Donatella, quella di Sandra e quella di Ale, dubbio amletico presto risolto, le prime due prevedevano l'uso del lievito madre, il mio in questo momento non gode di ottima salute , così mi butto sicura del risultato finale sulla ricetta della Pizza di Formaggio di AleTitti con una biga di 16 ore.

Il risultato è proprio quello che avevo sperato di ottenere!!!! Soffice, formaggiosa, delicata.....

14 aprile 2014

Crostata Crema al Porto e Melone (Vegan)




Lo so lo so è quasi Pasqua e ci sarebbe bisogno di ricette utili a smaltire le tonnellate di cioccolata che nei prossimi giorni invaderanno le nostre dispense ma c'era un appuntamento che non volevo assolutamente perdere e cioè il contest sulle Crostate in versione salutare lanciato dal sito Il Goloso Mangiar Sano curato da due fantastiche sorelle, Elisabetta e Federica , che ho avuto il piacere di conoscere personalmente.

Nel loro sito ci sono decine e decine di ricette golose ma salutari, sono una continua ispirazione per chi come me sta cercando di modificare le proprie abitudini alimentari.

8 aprile 2014

Vegan Gyros




Giorni fa su Marcopolo mi capita di vedere un reportage dalla Grecia allora mi tornano in mente alcune vacanze trascorse lì, mi tornano in mente i luoghi , i colori ed i profumi e oltre alla voglia di mare cristallino spiaggia e sole mi viene anche una voglia matta di Gyros.

Il Gyros è lo street food più famoso della Grecia, cugino dei Kebab che ormai spopolano anche in Italia, il più buono l'ho mangiato in un piccolo locale quasi nascosto sull'Isola di Lefkada ormai più di dieci anni fa....sarà forse l'ora di tornarci????

Visto che in casa stiamo cercando di cambiare verso delle abitudini di vita più salutari ho pensato di esorcizzare questa bontà libidinosa evitando di usare grassi animali così ho pensato di sostituire la carne con del seitan per la salsina ho usato yogurt di soia naturale (senza aromi o zucchero).

Risultato??? Da leccarsi i baffi!!!!!

Per il Gyros

120 g di seitan (io  ho preso quello tipo alla piastra)
pepe
paprica
sale
olio

Per la salsa
4 cucchiai di yogurt di soia al naturale non zuccherato
1/4 di spicchio di aglio
1/2 cucchiaino di aceto
1 fettina di cetriolo
prezzemolo

pomodoro rosso
insalata
cipolla 

e ovviamente il pane Pita ( la ricetta potrete trovarla QUI )



E' semplicissimo: tagliare il seitan a fettine abbastanza sottili cercando di fare dei tagli obliqui come si fa quando si scaloppa la carne o si sfiletta il pesce, disporre le fette su una placca da forno e insaporire con sale pepe paprika e un filo di olio ( per i bambini piano con le spezie!)
Passate nel forno caldo a 200° per 5 minuti , il seitan non deve assolutamente seccare.


Preparate la salsa frullando tutto insieme tranne il prezzemolo che va aggiunto per ultimo tagliato a coltello, io l'ho fatta un po' in base alle mie papille poi regolate voi a seconda se i vostri gusti sono più o meno strong.

Ora non vi rimane altro che preparare il panino partendo da una pita tiepida, insalata, due o tre fette di pomodoro, il seitan , se piace della cipolla fresca tagliata sottile e una bella cucchiaiata di salsa allo yogurt.

Arrotolate e godete!



Certo il massimo sarebbe gustarlo davanti a questo panorama, all'ombra con la brezza marina che ti accarezza ed un bel birrone ghiacciato....

Lefkada - Immagine presa dal web

7 aprile 2014

Pita Greca



Ecco la ricetta base del famoso pane Pita , un pane lievitato rotondo e schiacciato tipico nel Medio Oriente e nei paesi de Mediterraneo. Il suo uso cambia a seconda del paese di provenienza:nel mondo arabo lo si usa ad esempio per mangiare l'hummus, una purea di ceci speziata, in egitto come contenitore delle falafel , polpette speziate a base di ceci crudi tenuti a lungo in ammollo e più vicino a noi viene arrotolato per ospitare succulenti kebab o gyros.